Etichette free

Ed ecco che sorge spontanea e leggiadra la proposta di una certificazione fipronil free. E Coldiretti che dice? E’ d’accordo ovviamente. Vogliamo forse farci mancare l’opportunità di affiancare questa dicitura in etichetta accanto a: Ogm free Lactose free Sugar free Glutamate free Gluten free (l’ironia è verso i NON celiaci ovviamente) Palm oil free BPA free Nitrate/nitrite free …. E come non essere tentati dal proporre nuove e avvincenti forme di etichettatura? Hormone free (per chi mangia carne anche a colazione) Antibiotic free (per gli amanti dei batteri) Glyphosate free (e in generale Pesticide free, per chi vuole mangiare naturale) Copper free (per non fare torto ai “biologici”) Acrylamide free (per coloro che voglio friggere ogni giorno con tranquillità) Ipa free (per le grigliate in compagnia senza noiosi pericoli) fino a spingerci verso vette che appaiono irraggiungibili (ma ce la faremo): Antygen free (per gli allergici) Bacterium free (per gli igienisti) Calories free (per quelli a dieta) Dna free (per i respirariani) A corredo di tutto questo, un bel marchio di origine ITALIANA! Perchè così è tutto sano. Sapete che vi dico? Ci sto! Facciamolo! Così, con tutti quei claim avremo solo la confezione. Non ci sarà spazio per l’alimento e allora si, finalmente avremo combattuto il vero killer dei nostri tempi per quel che riguarda il cibo che mangiamo: la sovralimentazione, l’obesità e tutte le malattie che da essa derivano. Vi ricordo che l’eccesso alimentare è responsabile del 55% delle ipertensioni, dell’ 80% dei casi di diabete, del 30% dei tumori, del 35% delle malattie cardiovascolari. Avete notizie di numeri del genere (o anche solo di numeri) legati agli ogm? Avete dati di qualche intossicazione acuta da insetticidi? Qualcuno è mai morto per aver usato un dado da brodo in cucina? Ci sono casi di avvelenamento da latte? L’olio di palma ha mai avvelenato qualcuno? Bene.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.