Lo spreco alimentare

Risultati immagini per spreco alimentare
Si parla spesso di “spreco alimentare”, ma questa espressione è sempre intesa come “esterna” a noi. Lo spreco è il buttare nella spazzatura cibo ancora buono o acquistarne in eccedenza e poi essere costretti a gettarlo perchè andato a male. Ed è un problema grosso, sopratutto economico: pare che gli italiani sprechino circa 13 miliardi di euro ogni hanno in questo modo.
 
Ma vi siete mai chiesti quanto sia ampio e quali conseguenze porti lo spreco “interno”? Cioè quella parte di energia che introduciamo in eccedenza ai nostri fabbisogni e che si trasforma in malattia?
Nel mondo circa una persona su tre è sovrappeso o obesa. E il trend non accenna a diminuire. Stiamo parlando di 2 miliardi di individui che sprecano energia per trasformarla in cellule adipose.
Questo spreco è responsabile di circa il 35% delle malattie cardiovascolari, il 55% dell’ipertensione arteriosa, l’80% dei casi di diabete e il 30% dei tumori. Nel 2015 4 milioni di persone sono morte per spreco. Per non parlare di quante vedono peggiorare la loro qualità di vita sprecando calorie.
 
Sono numeri agghiaccianti (anzi, molto “calorici”), ben al di sopra di quelli che riguardano le conseguenze della mancata vaccinazione (di cui ovviamente è GIUSTO parlare).
Numeri che comunque non smuovono le coscienze in modo altrettanto profondo.
 
Nessuno ha la percezione che quella pressione alta, quel colesterolo oltre i limiti, quella glicemia ballerina siano causati dalla “pancia”. Nessuno che ha perso un amico o un parente per infarto o tumore collega questa perdita al suo essere un pochino “robusto”.
 
La chiamiamo sfortuna.
Beh, è lo spreco di calorie che CAUSA questa sfortuna. Mettiamocelo in testa, poi ognuno è libero. Come sempre.
___________
 
http://www.repubblica.it/salute/2017/06/12/news/due_miliardi_di_persone_sovrappeso_nel_mondo-167955905/?rss
 
http://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMoa1614362
Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.