L’alimento completo

L’alimento “completo” non esiste. 

Il latte non ha fibre nè vitamina C o ferro, ma ha tanto calcio.

La frutta ha fibre, vitamina C, ma non calcio.

La carne invece è una buona fonte di ferro, ma non di fibre o vitamina E, che invece sta nell’olio di oliva nel quale non c’è iodio che invece si può trovare nei prodotti della pesca.

La verdura contiene molti fitocomposti protettivi, ma praticamente niente proteine che invece sono ben presenti nelle uova, che però hanno anche molto colesterolo, il quale manca nei legumi che però sono ricchi di fibra, assente nei salumi che in più sono anche troppo salati, così come i formaggi i quali non vanno mangiati troppo spesso pur essendo ricchi in calcio, ma poveri di probiotici di cui alcuni yogurt sono ricchi……

Ecco perchè dobbiamo attingere quotidianamente da ogni gruppo alimentare per assumere tutto quello che ci serve per non avere carenze, ma anche per non rischiare di introdurre troppe sostanze non positive se assunte troppo spesso. 

La varietà della dieta è uno degli aspetti più importanti per la nostra salute.

In questo senso le calorie non sono tutte uguali, in funzione cioè del fatto che che alcuni alimenti “trasportano” nutrienti differenti veicolando le stesse calorie.

Condividi...

Di Dott. Gabriele Bernardini

Biologo, nutrizionista, toscano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.