Uova – Caratteristiche nutrizionali

Risultati immagini per quadro uova

Le uova apportano proteine di ottima qualità.
Le sue proteine infatti contengono tutti gli aminoacidi che ci servono e nelle giuste proporzioni.

È vero che contengono molto colesterolo ma non è il colesterolo presente in 3 o 4 uova a settimana (e neanche quello presente in un numero maggiore a dirla tutta) che ne fa peggiorare il suo livello nel sangue (che peggiora invece quando mangiamo troppi carboidrati e quando ingrassiamo, semmai e in secondo luogo quando esageriamo coi grassi saturi, quindi con tutto uno stile di vita errato).

Quante uova?
La “porzione” corrisponde ad 1 uovo. Sono consigliate 3 o 4 uova a settimana compreso l’uovo usato come ingrediente e “nascosto” negli alimenti (pasta, dolci, salse, ecc…).

Il colore del guscio non ha nessun significato nutrizionale; quello del tuorlo, invece, dipende dal tipo di alimentazione della gallina (come il suo contenuto di carotenoidi).

Le uova vanno messe in frigo appena arrivate a casa e non vanno lavate, se non al momento in cui si prepara la ricetta e solo se questa prevede l’uovo crudo. Non è necessario il lavaggio se l’uovo verrà cotto.

Bufala: le uova non fanno male al fegato. Stimolano invece la colecisti e quindi, nel caso ci siano calcoli, possono provocare coliche dolorose.

Condividi...
Pubblicato
Etichettato come Alimenti Taggato

Di Dott. Gabriele Bernardini

Biologo, nutrizionista, toscano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.