EBM

EBM

Medicina basata sulle prove di efficacia (o sulle evidenze)

Nasce attorno agli anni 70 e il suo “fondatore” David L. Sackett l’ha definita come “l’uso esplicito e coscienzioso delle migliori prove scientifiche nel prendere decisioni nella pratica medica”. Nasce appositamente per CONTRASTARE il modo di fare medicina fino ad allora adottato, basato sull’esperienza personale, sulla casistica del singolo medico e in ultima analisi sul caso aneddotico.

Sono passati 50 anni e ancora ci dobbiamo sorbire discorsi come “sui miei pazienti ho visto risultati”, “il mio metodo ha funzionato su tante persone che seguo”, “la pratica clinica è più importante delle evidenze e degli studi scientifici”.

Eh no caxxo!

Allora ascoltate bene: se un medico fa discorsi del genere ha sbagliato professione e dovrebbe cambiare mestiere.

Non è un medico. Chiamatelo sciamano, ma non medico. Non oggi, perlomeno. Poi che l’umanità, la capacità di ascolto, il sapere adattare le terapie anche sulla base della persona che ci sta di fronte siano OTTIME caratteristiche da ricercare in chi lavora a contatto coi pazienti va bene ed è una altro discorso.

Ma se qualcuno adotta nella sua pratica metodi che non hanno basi di evidenza, raccontandovi che ha visto lui stesso tanti successi….fuggite! sciocchi!

Condividi...

Di Dott. Gabriele Bernardini

Biologo, nutrizionista, toscano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.