Categorie
Alimenti

La classificazione degli alimenti

Gli alimenti si mangiano. Anvedi.

Gli alimenti si classificano in gruppi omogenei in base alle loro caratteristiche, PER IL FATTO CHE SI MANGIANO. Non per altri motivi, ma sulla base di proprietà nutrizionali e alla PREVALENZA di alcuni nutrienti rispetto ad altri.

Quindi la divisione è la seguente (ci possono essere vari modi per classificarli, più o meno complessi):
1. Alimenti prevalentemente energetici (cioè particolarmente ricchi di carboidrati e/o grassi)
Sottogruppo: cereali e derivati (non sono ricchi di zuccheri semplici)
Sottogruppo: dolci (sono ricchi di zuccheri semplici)
Sottogruppo: oli e grassi da condimento (sono ricchi di lipidi)

2. Alimenti cosiddetti “protettivi” (particolarmente ricchi di acqua, fibra, micronutrienti e a bassa densità energetica)
Sottogruppo: verdura e ortaggi (in genere non contengono molti zuccheri semplici. Ortaggio è ciò che cresce “nell’orto” ed è il vegetale completo, la verdura può essere solo una parte dell’ortaggio. A volte le cose coincidono)
Sottogruppo: frutta (in genere contengono una buona percentuale di zuccheri)

3. Carni, prodotti della pesca, uova, formaggi/latticini, frutta secca e semi, legumi (particolarmente ricchi di proteine, ma anche grassi in alcuni casi come i formaggi o la frutta secca, che si differenziano dagli altri anche per la ricchezza in calcio)

Si possono ulteriormente distinguere le carni fresche da quelle trasformate/conservate (ricche di sale e calorie) oppure le carni (o i tagli) magre da quelle grasse sulla base del contenuto lipidico. Lo stesso si può dire dei formaggi.

4. Latte/yogurt e altri prodotti a base di latte, freschi e/o fermentati, ma senza addizione di sale (particolarmente ricchi di calcio disponibile). Quindi tutto ciò che non è formaggio o ricotta.

5. Bevande alcoliche.

QUINDI Il pomodoro, la melanzana, i cetrioli e le zucchine sono verdura perchè ricchi di acqua, fibra, micronutrienti e non di proteine o carboidrati complessi e NON SONO ricchi di zuccheri. Perciò nutrizionalmente NON SONO frutti. Anche se botanicamente si.

I funghi sono verdura perchè non possono stare in altri gruppi che quella. Anche se biologicamente non appartengono al regno vegetale.

Lo Skyr entra nel gruppo “latte”perchè è un prodotto fresco e non ha sale aggiunto. Anche se ufficialmente è un formaggio perchè viene usato caglio per farlo e i formaggi dal punto di vista tecnologico e normativo sono classificati in base a questo (e ad altri fattori).

Concludendo, se parlate con un nutrizionista, lui vi “racconterà” il cibo così e non sbaglierà, pur sbagliando per un botanico o uno zoologo o un legislatore o un caseificatore (si dice così?).

Condividi...

Di Dott. Gabriele Bernardini

Biologo, nutrizionista, toscano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.