Categorie
Miti e bufale Nutrienti

Se mangi pane (o pasta o farro, ecc) allora mangi tot grammi di zucchero!?

La assoluta scorrettezza semantica con cui certi medici e altri ameni protagonisti dell’internet parlano di contenuto in zuccheri riferendosi ad alimenti come il pane è motivo di confusione nelle persone che credono di ingerire lo zucchero bianco dolce quando si fanno un panino o un piatto di pasta.

È un trucco per ingannare la gente.

Che il glucosio sia il nostro carburante metabolico ematico NON significa nulla in relazione ai cibi che mangiamo.

Il fatto che dopo la digestione tutti i carboidrati vengano scomposti e nel sangue ci finiscano come glucosio (uno “zucchero semplice”) non significa che possiamo parlare di zuccheri parlando di pane o di pasta.

E non ci va il SACCAROSIO nel sangue!

Vogliamo essere disonesti fino in fondo?

Anche gli amminoacidi della bistecca possono in certe condizioni trasformarsi in glucosio ma a nessuno verrebbe in mente di affermare che in un pezzo di carne ci sono tot grammi di zuccheri!

Anche il glicerolo dei grassi può servire come scheletro per creare nuovo glucosio nel sangue. Sarebbe però singolare affermare che mangiando olio di oliva si mangiano zuccheri.

Inoltre affermare che mangiare pane è come mangiare tot grammi di zuccheri, dando l’impressione che non ci siano ALTRO che quelli, non tiene conto del fatto che pane, pasta, cereali sono apportatori di fibra, acqua e micronutrienti. E anche di salvifiche PROTEINE!

Singolare anche il fatto che le verdure in genere non subiscano l’offesa linguistica. Quelle vanno bene…ma non sono fatte anch’esse di carboidrati? Si pensa forse che siano composte di molecole di verdura?

Quindi no, sono tutte scorrettezze gravi che possono produrre danno nelle persone inducendole a ridurre se non eliminare gli alimenti che contengono carboidrati e che invece sono LA BASE della nostra alimentazione.

Li mortacci vostri.

Condividi...

Di Dott. Gabriele Bernardini

Biologo, nutrizionista, toscano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.