Categorie
Alimenti Nutrienti

Confetture 100% frutta

Tutti pensano che la marmellata 100% frutta sia migliore delle altre.

A parte che anche in quelle chiamate così viene aggiunto zucchero.
Zucchero derivante dalla frutta invece che dalla canna o dalla barbabietola ma sempre zucchero è.

Però…

Ammettiamo di voler fare una marmellata SOLO con la frutta.

Prendiamo 2kg di mele e mettiamole a cuocere.
Dato che 2kg di mele hanno 200g di zuccheri, per avere, diciamo il 40% finale (la normativa indica una quantità di zucchero finale superiore al 45% per garantire la sicurezza, ma qui facciamo un esempio accademico), bisogna fare in modo di ridurre il tutto a 500g.

Così avremo una confettura di sole mele col 40% di zuccheri e 160kcal per etto.

Che differenza c’è con un confettura fatta da 2kg di mele e 500g di zucchero portata a 1750g dopo cottura?

Nessuna, nutrizionalmente parlando.

Perché avremo 700g di zucchero (200 dalle mele e 500 aggiunto) in 1750g, cioè il 40%.

Ma ovviamente la resa sarà 3,5 volte maggiore rispetto a quella di sola frutta.

Una confettura così sarebbe molto costosa, ecco perché non esiste sul mercato.

Meglio aggiungere zucchero tanto alla fine non cambia nulla.

E Se volessimo usare solo frutta e portarla a 1750g finali, per aumentare la resa?

Beh non avremmo una confettura ma una composta che ha meno zuccheri di una confettura.

(e non fatela in casa perché ci potrebbero essere problemi igienici con così poco zucchero)

Le marmellate sono tutte uguali, tutte hanno tantissimo zucchero e non hanno le proprietà della frutta, proprietà che spariscono in tutta quella marea di zuccheri semplici.

Neanche se fossero fatte di sola frutta

Le linee guida parlano di massimo 3 o 4 cucchiaini a settimana…vedete un po’ voi…

Ciao eh.

Normativa: http://www.parlamento.it/parlam/leggi/deleghe/04050dl.htm

Condividi...

Di Dott. Gabriele Bernardini

Biologo, nutrizionista, toscano

4 risposte su “Confetture 100% frutta”

3 o 4 cucchiaini a settimana. Ok, ma indistintamente dalla persona che li assume? Questa quantità a quale target di persone fa riferimento?

Speravo meno. Per quanto possa bruciare in bici mi sa che fra gel e panini al latte con la marmellata sforo la quantità consigliata di un bel po’… Non vorrei ritrovarmi con il diabete a 50 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.