Il marketing è triste!

Il marketing è banale! Vecchio! Lento!

Ci vuole fantasia!

La farina con aggiunta di amido resistente per abbassare l’indice glicemico…ma noooo, è triste! antica!

La “Illusioni International” è orgogliosa di presentare:

Farina con polvere di roccia vulcanica micronizzata, direttamente dalle pendici del vulcano Eyjafjallajokull in Islanda. Con retrogusto lavico. Quasi inattaccabile dagli enzimi digestivi.

Farina con aggiunta di Caranto pleistocenico della Laguna di Venezia, dalle caratteristiche striature grigio-ocra. Per paste limacciose. Indice glicemico negativo.

Farina con hercynite (lo smeriglio), abrasiva e durissima e di colore nero notte. Praticamente indigeribile. Per spaghettate notturne senza il timore di ingrassare. Ti lucida le pareti intestinali come nessuna.

Con queste farine consigliamo i nostri formati impossibili di pasta e prodotti da forno, per digestioni inverse:

Pasta a forma di tridente impossibile (o Poiuyt): trafilata a bronzo nei pastifici di Orione (cocchè fà rima Orione??). Impossibile da digerire.

Pane a forma di triangolo di Penrose: per ridurre ulteriormente l’indice glicemico si consiglia di abbrustolirlo da ogni lato…

Biscotti tesseract: gustosissimi biscotti ipercubici direttamente dalla quarta dimensione. Impossibili da immaginare, figuriamoci da mangiare!

Da pucciare nel nostro nuovo tè del Cappellaio Matto: “E’ sempre l’ora giusta per non mangiare i nostri biscotti impensabili!

“Dalla “Illusioni International” per oggi è tutto, seguiteci per nuovi meravigliosi prodotti!

L’indice glicemico da ora in poi sarà solo una illusione!

Vi illudiamo ogni giorno!

Condividi...

Di Dott. Gabriele Bernardini

Biologo, nutrizionista, toscano

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.