Categorie
Microbiologia alimentare e igiene

Sugli alimenti di origine animale consumati crudi

La estrema nonchalance con cui oggi mangiamo (anzi mangiate) cibo animale crudo, deriva più che altro da mode alimentari provenienti da altri paesi. Qui da noi abbiamo, sì, una tradizione, ma non così pervasiva come la moda del sushi e compagnia o delle varie tartare di carne, per non parlare delle uova. Il concetto di […]

Condividi...
Categorie
Alimentazione e salute Studi scientifici

Se non sai che pesci prendere, non pescare

Le malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI) sono patologie complesse, recidivanti, che impattano sensibilmente sulla vita del paziente. Parliamo di morbo di Chron e rettocolite ulcerosa. Il trattamento è prevalentemente farmacologico (cortisonici, antinfiammatori, ecc), ma la gestione nutrizionale va garantita per prevenire problemi di malnutrizione e complicanze a lungo termine. Bisogna saper distinguere tra la fase […]

Condividi...
Categorie
Senza categoria

Arda Marred: il Male nel mondo

Nella concezione teologica elfica, Arda Marred è il mondo come è oggi, a seguito della corruzione introdotta da Melkor/Morgoth all’inizio dei tempi.  Sebbene l’Errore, la contaminazione da parte di Melkor fosse presente ancor prima della creazione del mondo, quando egli si ribellò al creatore Eru nell’Ainulindalë, la musica degli Ainur (e in questo la storia […]

Condividi...
Categorie
Alimenti Miti e bufale

La posta del cuore (a calorie negative)

Carissimi addendi, mi scrive TID82: gentilissimo dottore, lo sapeva che per dimagrire basta mangiare cibi a calorie negative? lo dice il Corriere, lo dicono tutti. Perchè voi esperti non lo dite? EH? Il sedano per esempio, c’ha le calorie inverse, io lo mangio e l’energia che uso per digerirlo è maggiore delle sue calorie e […]

Condividi...
Categorie
Alimentazione e salute Miti e bufale

Carne Grass Fed: come tirarla per i capelli

La carne di bovini allevati unicamente con erba anziché con pastoni a base di cereali, va molto di moda soprattutto in certi ambienti un po’ fighetti e tra coloro che professano la dieta paleo (che è una religione, non un argomento scientifico, è bene rammentarlo). Cosa millantano costoro?Che questa carne sia genericamente più “salutare”, in […]

Condividi...
Categorie
Alimentazione e salute

Il grande paradosso

Non c’è niente da fare. Noi vogliamo DIGERIRE. Questa in fondo è l’unica nostra vera aspirazione nella vita. Non ci interessa altro. Facciamo finta di avere altri desideri, ma la digestione è tutto. Dateci pance sgonfie e intestìni fioriti. Vogliamo solo questo. Però, ecco il grande paradosso: noi vogliamo anche evitare i maledetti picchi glicemici […]

Condividi...
Categorie
integratori Miti e bufale

Sudare albicocche

Un litro di sudore contiene in media 200mg di potassio, pari a 1,5-2 albicocche (75g) Un essere umano può sudare ogni giorno una quantità molto variabile a seconda della temperatura esterna e della attività fisica che fa, in un intervallo compreso tra mezzo litro e 5 litri al giorno. Cioè può sudare da circa 1 […]

Condividi...
Categorie
Senza categoria

Crescita e maturità degli elfi (Eldar)

Gli elfi sono immortali, ma non eterni. Essi durano finché dura il mondo. A differenza degli uomini però, il loro spirito (fëa) è indissolubilmente connesso al corpo fisico (hröa) e anche quando vengono uccisi non lasciano Arda, ma fanno ritorno con un nuovo sembiante, ricreato per loro dai Valar, le Potenze angeliche. Ciò non significa […]

Condividi...
Categorie
Alimentazione e salute

Il peso del cibo (e della nostra responsabilità)

Quanto è il peso degli alimenti nella dieta mediterranea? Il peso vero in grammi intendo. In che proporzione il cibo vegetale dovrebbe essere consumato rispetto a quello animale? In una alimentazione media di 2000 Kcal, se seguissimo davvero le indicazioni delle linee guida, il peso “vegetale” totale giornaliero si aggirerebbe attorno a 1400g di “roba” […]

Condividi...
Categorie
Alimentazione e salute Alimenti Studi scientifici

Proteine vegetali al posto di quelle animali

In questo grosso lavoro (https://v.gd/01hGyI) che ha seguito le abitudini alimentari di 416mila persone dal 1995 al 2011 si è scoperto che basterebbe ridurre di appena il 3% l’apporto delle proteine animali e sostituirle con pane, pasta, cereali per vedere una riduzione della mortalità generale per tutte le cause e in particolare per le malattie […]

Condividi...